DOMENICA 2 GENNAIO 2011: CONCERTO DI CAPODANNO

ORCHESTRA “GIUSEPPE VERDI” Direttore  M° Realino MAZZOTTA

Ospite d’eccezione Soprano Luciana DISTANTE
Chiesa SS. Giovanni Battista e Irene – Veglie (Le)

La Pro Loco di Veglie con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Veglie della Provincia di Lecce dell’Unione dei Comuni Union 3 in collaborazione con le associazioni Euterpe e Rigoletto COMUNICA che domenica 2 gennaio 2011 alle ore 19.00 presso la Chiesa Matrice SS. Giovanni Battista ed Irene di Veglie, ha organizzato l’unica tappa nel Salento dell’ “Orchestra Giuseppe Verdi” diretta dal maestro Realino MAZZOTTA che eseguirà i valzer più celebri della tradizione viennese composti da Johann Strauss jr. (1825-1899) e famose arie liriche interpretate dal soprano Luciana DISTANTE. Tra i valzer del programma ricordiamo il Bal Champetre, Fata Morgana, Il Pipistrello, Rosa del sud, Trisch-Trasch Polka, Under Donner und blitz, il celebre Il bel Danubio blu per concludere con la popolare Marcia di Radestzhy.

Le Danze ungheresi di Johannes Brahms (1833-1897), arie tratte dalla Bohème di Giacomo Puccini (1858-1924), dall’Adriana Lecouvreur di Francesco Cilea (1866-1950) e l’Ave Maria di Charles Gounod (1818-1893) s’intercaleranno nel variegato e brillante programma che allieterà la serata.

La sorpresa interessante della manifestazione sarà l’esecuzione di un valzer di Elkan Bauer (1852-1942) compositore viennese contemporaneo ed amico di Johann Strauss jn. ucciso a novant’anni nel campo di concentramento di Terezin (ex Cecoslovacchia) nonno materno della celebre scrittrice viennese Elisa Springer (1918-2004) vissuta in puglia e sopravvissuta ai campi di sterminio tedeschi. Lei aveva custodito nella sua casa di Manduria le uniche partiture musicali del nonno ebreo scampate al rogo della casa materna di Vienna durante la “notte dei cristalli”. Nel 1998 le due partiture musicali furono affidate da Elisa Springer al maestro Mazzotta che le eseguì in un Concerto per la Pace dirigendo l’Orchestra ICO Tito Schipa della Provincia di Lecce. Il concerto fu presentato da Corrado Augias e ripreso da RAI 2 in presenza dell’Ambasciatore d’Austria in Italia Guenter Birbaum.

Nel concerto del 2 gennaio prossimo a Veglie sarà eseguito uno dei due valzer di Bauer dal titolo Aeroplan walzer in omaggio a Elisa Springer, a Bauer e a tutti gli artisti che hanno perso la vita a causa delle guerre e delle persecuzioni razziali ed ideologiche.

Il Presidente
Prof. Tonio Stifanelli

gennaio 2011

PROGRAMMA
Johann Strauss jr. (1825-1899) – Rosen aus dem Suden (Rosa del sud) Walzer op.388

Johann Strauss jr. (1825-1899) – Fata Morgana Polka – Mazurka op.330

Giacomo Puccini (1858-1924) – “SI, mi chiamano Mimì” da La Bohème

Elkan Bauer (1852-1942) – Aeroplan valzer

Johann Strauss jr. (1825-1899) – Die Fledermaus (Il Pipistrello) Overture

Giuseppe Verdi (1813-1901) – Ave Maria dall’Otello

Johann Strauss (1825-1899) – Pizzicato-Polka

Johannes Brahms (1833-1897)  – Ungarische Tanze Danze Ungheresi 1-6-5

Antonin Dvorak (1841-1904) – Aria da Rusalka

Johann Strauss (1825-1899) – Tritsch-Tratsch-Polka Polka schnell op.214

Johann Strauss jr. (1825-1899) – Unter Donner und Blitz Polka schnell op.324

Giacomo Puccini (1858-1924) – “Donde lieta uscì” da La Bohème

Johann Strauss jr. (1825-1899) – An der schonen blauen Donau  (Il bel Danubio blu) Walzer op.314

LUCIANA DISTANTE – Soprano

Nata a Belo Horizonte (Brasile), ha iniziato lo studio del canto lirico a 16 anni, dimostrando spiccate doti musicali.  Nel 2008 consegue il Diploma d’onore per aver frequentato il Master Class in Canto Lirico presso l’Accademia Musicale Internazionale di Assisi. Oltre alle notevoli qualità vocali, è dotata di ottima espressività e sensibilità musicale che la rendono protagonista assoluta e indiscussa dell’attenzione del pubblico in ogni suo spettacolo. Si è spesso esibita in concerti a Lecce, Bari, Assisi, Milano, Bologna, cantando in forma semi-scenica “Le Nozze di Figaro” di Mozart, “Suor Angelica” di Puccini, “Anna Bolena” di Donizetti e “Petite Messe Solennelle”di Rossini, anche in collaborazione dei cantanti del New National Theatre of Tokyo Young Artist Training Programme. Grande traguardo è quello raggiunto grazie all’esibizione, a New York (USA) per il maestro di fama internazionale, Fred Carama, della prestigiosa Music Academy of the West in California, con il grande mezzosoprano Marylin Horne. Il 5 ottobre 2010 si laurea in canto lirico con il massimo dei voti presso il conservatorio “Tito Schipa” di Lecce.

REALINO MAZZOTTA – Direttore

Dopo aver compiuto gli studi classici e i primi studi musicali a Lecce presso il Conservatorio di Musica Tito Schipa (pianoforte, violoncello) si è trasferito a Milano frequentando la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università Statale e il Conservatorio di Musica Giuseppe Verdi. Si è diplomato in violoncello con Rocco Filippini e Giuseppe Laffranchini (I violoncello del Teatro alla Scala), si è perfezionato in direzione d’orchestra con Franco Ferrara e in composizione con Salvatore Sciarrino. Ha conseguito la Laurea di II livello in Discipline Musicali con il massimo dei voti e la lode. Si è diplomato in Musicoterapia presso l’Istituto di Musicoterapia Psicosomatica di Bari diretta da Francesco Palmirotta. Dopo aver svolto il regolare corso triennale di direzione d’orchestra presso la Civica Scuola di Musica di Milano con Franco Gallini, ha vinto una borsa di studio per frequentare a Vienna i corsi di perfezionamento in direzione d’Orchestra tenuti da Karl Oesterreicher docente dell’Accademia di Musica austriaca. Intense sono state le sue collaborazioni in qualità di violoncellista con Enti ed Istituzioni musicali milanesi quali: il Teatro alla Scala, l’Orchestra de I Pomeriggi Musicali, l’Orchestra della RAI. Dal 1981 al 1984 ha tenuto cosi di Cultura Musicale Generale presso l’ISU dell’Università Statale di Milano. Ha fatto parte del Trio Barocco di Milano (oboe, violoncello, clavicembalo) con P. Morandi (1° oboe del Teatro alla Scala) e C. Carrisi (direttore del Conservatorio di Bologna) suonando in importanti sale da concerto europee. Nel 1994 ha debuttato al Teatro del Casinò di Sanremo dirigendo l’Orchestra Sinfonica della stessa città ritornandovi l’anno seguente per un concerto in presenza di un convegno internazionale di Premi Nobel. Ha revisionato e diretto lo Stabat Mater di L. Boccherini per soprano ed orchestra con Cecilia Gasdia in occasione delle celebrazioni di Herbert von Karajan. Nel 1998, in un concerto dedicato a Giacomo Puccini, in diretta televisiva su Canale cinque presentato da Pippo Baudo e con la partecipazione di Katia Ricciarelli, ha diretto una sua composizione per soprano, mezzosoprano ed orchestra sinfonica che ha riscosso un notevole successo di critica e di pubblico. Ha diretto con l’Orchestra della Provincia di Lecce ICO Tito Schipa nel 1999 il Concerto della Pace ripreso da RAI 2 con la presentazione di Corrado Augias. Nel 2000 ha inaugurato con la stessa Orchestra l’Anfiteatro Romano di Lecce dopo trent’anni di completo abbandono e degrado, con la partecipazione del soprano Cecilia Gasdia. Ha diretto con la medesima compagine orchestrale leccese un tour con lo storico gruppo latino-americano Inti Illimani e i cori di Perugia e Firenze (150 elementi).  Ha diretto più volte concerti con la voce solista di Antonella Ruggiero. Dal 1991 è primo violoncello solista dell’Orchestra della Fondazione ICO Tito Schipa e ha suonato con i maggiori artisti della scena internazionale di diversi generi musicali tra cui Charles Aznavour, Albano, Massimo Ranieri, Lucio Dalla, Renzo Arbore, Ornella Vanoni, Andrea Bocelli, Katia Ricciarelli, Salvatore Accardo, Alexander Lonquich. Dal 1981 si occupa di Musicoterapia frequentando assiduamente corsi Italia e all’estero. Ha partecipato come relatore a convegni nazionali ed internazionali di musicoterapia tra cui quello svoltosi presso l’Università di Oxford nel 2002. Già docente a contratto di musicoterapia dell’Università del Salento è stato responsabile di questa disciplina presso la Comunità di recupero Emmanuel di Lecce.

Condividi con i tuoi Amici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *